Cos'è

Istituto Tecnico – Settore Tecnologico – Indirizzo: Informatica e Telecomunicazioni – biennio comune e articolazioni al triennio: Informatica (INF).

A cosa serve

L’indirizzo “Informatica e Telecomunicazioni” ha lo scopo di far acquisire allo studente, al termine del percorso quinquennale, specifiche competenze nell’ambito del ciclo di vita del prodotto software e dell’infrastruttura di telecomunicazione, declinate in termini di capacità di ideare, progettare, produrre e inserire nel mercato componenti e servizi di settore. La preparazione dello studente è integrata da competenze trasversali che gli consentono di leggere le problematiche dell’intera filiera. Dall’analisi delle richieste delle aziende di settore sono emerse specifiche esigenze di formazione di tipo umanistico, matematico e statistico, scientifico-tecnologico, progettuale e gestionale per rispondere in modo innovativo alle richieste del mercato e per contribuire allo sviluppo di un livello culturale alto, a sostegno di capacità ideativo- creative.

Titolo di studio: Alla conclusione del percorso quinquennale e al superamento dell'esame di Stato sarà rilasciato il Diploma di Istituto Tecnico - Settore Tecnologico - Indirizzo "Informatica e Telecomunicazioni" - Articolazione "Informatica" E' un titolo avente valore legale, riconosciuto su tutto il territorio nazionale e la sua corrispondenza con il IV livello europeo delle competenze (IV livello EQF) lo rende riconoscibile anche nell'ambito più vasto della Comunità Europea

PROSPETTIVE E SBOCCHI OCCUPAZIONALI DEI DIPLOMATI IN INFORMATICA

Per chi intende proseguire gli studi: Accesso ad ogni facoltà universitaria, comprese quelle più vicine all'indirizzo stesso: Ingegneria elettronica, Informatica, Telecomunicazioni, prosecuzione degli studi presso gli Istituti tecnici Superiori

Per chi si orienta al lavoro: Tecnico di centro supervisione e controllo reti, Tecnico informatico, Database administrator, TLC Consultant, Project manager, Security auditor. Il titolo di studio acquisito consente, inoltre, di avviarsi all'esercizio della libera professione. Per poter svolgere la libera professione di perito industriale è necessario essere iscritti all'Albo professionale.

Struttura responsabile dell'indirizzo di studio
Luoghi in cui viene erogato l'indirizzo di studio
  • indirizzo

    Via T. D’Aquino, 4 Senigallia (AN)

  • CAP

    60019